Pubblicato il: gio, Mar 17th, 2016

Chiude l’ambasciata tedesca ad Ankara.

Allarme terrorismo.

Migrants demand to open the border, during a protest at the Athens' port of Piraeus, Thursday, March 17, 2016. Over 4,000 stranded refugees and migrants stay at the passenger terminal buildings, their tents and a warehouse at the the biggest port of Greece. With European unity fraying in the face of more than 1 million migrant arrivals over the last year, Turkey  the source of most refugees heading to Greece  is seen as the key partner to contain the influx. (ANSA/AP Photo/Thanassis Stavrakis)

Secondo quanto confermato dal ministero degli Esteri di Berlino oggi l’ambasciata tedesca ad Ankara, il consolato tedesco ad Istanbul e la scuola tedesca ad Istanbul sono stati chiusi per una possibile minaccia di sicurezza.
Ai residenti la decisione è stata comunicata tramite un messaggio a seguito di una minaccia, una minaccia non verificabile almeno non in modo definitivo.
Le chiusure, secondo alcune voci, sono dovute ad un possibile pericolo per le rappresentazioni diplomatiche e gli interessi tedeschi in Turchia, non è ancora stata esclusa una possibile chiusura di altre sedi diplomatiche in altri Paesi.
Già martedì l’ambasciata aveva messo in guardia i suoi concittadini su possibili attentati nella capitale turca, dopo quello che aveva causato 37 vittime a una fermata dell’autobus in pieno centro.

RIMANI AGGIORNATO Sottoscrivi i feed rss Inserisci il tuo indirizzo mail:

Profilo dell'autore

-

Commenta la notizia

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


Registrati  alla nostra newsletter e ricevi aggiornamenti periodici sulle notizie più interessanti!
Email*
Nome
Cognome
Sono
Consento l'invio di email commerciali proprie o di terzi leggi