Pubblicato il: gio, gen 30th, 2014

Il trucco di Carnevale da militare spiegato passo dopo passo

Continua a leggere su Pinkblog.it link articolo

Come realizzare il perfetto trucco di Carnevale da militare? Vediamo come possiamo vestirci da soldati e soldatesse con semplicità e come possiamo truccare il nostro viso e acconciare i nostri capelli per un look inimitabile.

Come realizzare il trucco di Carnevale da militare? Niente di più facile, ma cominciamo con il nostro look di Carnevale da soldato. Potete optare per un completo mimetico se non avete a disposizione una vera divisa da militare (che si possono noleggiare o acquistare, ma anche magari chiedere in prestito a qualche amico o parente che l’ha conservata). Potete anche optare per la versione estiva con pantaloncini, come fa la ragazza del video, ma viste le basse temperature consigliamo calze più coprenti.

Passiamo all’hairstyle da militare: ovviamente in testa dovrete avere un bel basco o un caschetto color militare, magari con qualche foglia per poter permettere una perfetta mimetizzazione in ogni ambiente naturale. Per questo sarebbe meglio acconciare i capelli con uno chignon raccolto, in maniera tale da nascondere la chioma. Potete anche comprarvi una parrucca per assomigliare al soldato Jane, che era completamente rasato (non fate la follia di tagliarvi tutti i capelli :D).

E ora passiamo al make up da soldato, che dovrà essere molto semplice: il trucco di Carnevale da militare dovrà iniziare con una base di fondo sulla pelle per renderla uniforme, il passaggio di un correttore per coprire occhiaie, macchie e imperfezioni. Rossetto ridotto a colori naturali, mentre per l’ombretto potete osare magari con le varie tonalità del verde, senza dimenticare il verde militare.

Come la ragazza protagonista del video, non dimenticatevi i segni sul volto: così la mimetizzazione sarà assolutamente perfetta.

trucco di Carnevale da militare

Il trucco di Carnevale da militare spiegato passo dopo passo é stato pubblicato su Pinkblog.it alle 15:30 di giovedì 30 gennaio 2014. Leggete le condizioni di utilizzo del feed.




Continua a leggere su Pinkblog.it link articolo

RIMANI AGGIORNATO Sottoscrivi i feed rss Inserisci il tuo indirizzo mail:

Profilo dell'autore