Pubblicato il: lun, Mag 9th, 2016

Lo strano caso dei fratellini ad energia solare.

Lo strano caso dei fratellini ad energia solare.

1715362_02
La comunità medica in Pakistan sta studiando la condizione particolare di tre fratellini, che al tramonto vanno in catalessi e all’alba si risvegliano.

Li chiamano i “solar kids” (i bambini del sole) nel villaggio della provincia sud occidentale in cui vivono, in realtà i loro nomi sono Shoaib, Rashid e Ilyas Hashim, rispettivamente di uno, nove e 13 anni e sin da neonati hanno avuto questo stranissimo comportamento: durante il giorno sono dei bambini come tutti gli altri e hanno una vita assolutamente normale, ma dal tramonto fino all’alba il loro corpo è paralizzato.

Sono stati ricoverati al Pakistan Institute of Medical Sciences (Pims) di Islmabad, sono stati sottoposti ad una serie di esami approfonditi, ma nessuno mai è riuscito a diagnosticare la loro malattia, i campioni del loro sangue e tessuti sono stati studiati da 13 centri medici specializzati, ma nessuna risposta per ora : il responsabile del nosocomio Javed Akram ci parla della loro condizione: «Si tratta di una condizione medica che non abbiamo mai visto e per questo la stiamo studiando insieme ad altri centri con cui collaboriamo».
L’unica ipotesi, che all’inizio avevano fatto dei medici, è che soffrissero di una rara forma di paralisi detta “Masthenia Syndrome”, ma nel loro caso non è permanente. Javed Akram ci spiega: «I loro corpi sono chiaramente sintonizzati con il movimento del sole».

Il loro papà Hashim, sorvegliante in un’università di Quetta ci racconta che «fin dalla nascita il loro corpo sembra dipendere dal sole. Per questo nel villaggio sono noti come i ‘solar kids’». Durante il giorno sono dei bambini perfettamente normali come i loro fratelli «Ma al tramonto le loro energie svaniscono e i loro corpi sono come paralizzati».

RIMANI AGGIORNATO Sottoscrivi i feed rss Inserisci il tuo indirizzo mail:

Profilo dell'autore

-

Commenta la notizia

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


Registrati  alla nostra newsletter e ricevi aggiornamenti periodici sulle notizie più interessanti!
Email*
Nome
Cognome
Sono
Consento l'invio di email commerciali proprie o di terzi leggi