Pubblicato il: mar, Set 15th, 2015

L’occhio artificiale!

Prossimamente arriverà la nuova app che rivoluzionerà la vita di tante persone!

“AIPOLY” – La nuova app a novembre sarà disponibile in tutti gli Applestore! Sarà una vera rivoluzione per chi non può vedere perchè li renderà molto più autonomi: scattando una foto in fatti al massimo dopo una ventina di secondi l’applicazione analizza, riconosce e descrive le figure e la loro posizione, e chi non vede può sapere cosa sta guardando…

Un passo avanti nel campo della “visione artificiale”: da ottobre sarà già possibile usare la versione beta, ossia quella di prova, iscrivendosi al sito aipoly.com

AipolyIDEA – Sono stati due giovanissimi startupper ad avere questa brillante idea: l’australiana Marita Cheng e l’italiano Alberto Rizzoli. Alberto, figlio dell’ex direttore del Corriere della Sera e dell’ex deputato di Forza Italia, ora responsabile sanità del partito, si era laureato in gestione aziendale a Londra e subito dopo si è trasferito a Mountain View in California grazie ad un finanziamento di 30 mila euro donato da Google per sviluppare Aipoly nella Singularity University.

SINGULARITY UNIVERSITY – Questo è un istituto sponsorizzato dal gigante di Internet che cerca e seleziona giovani imprenditori con l’obiettivo di assisterli in progetti che potrebbero migliorare un giorno la vita di un miliardo di persone nei prossimi dieci anni. La fondazione dell’istituto avviene nel 2008, idea di Raymond Kurzweil, 67 anni, pioniere nel riconoscimento ottico dei caratteri e nelle tecnologie per ipovedenti.

Aipoly nasce osservando i problemi che hanno alcune macchine e alcuni robot nel vedere, e racconta Rizzoli che dopo aver assistito anche alla dimostrazione di un sistema in grado di fare una narrazione semantica, hanno decisito di combinare le due cose.  L’app, infatti analizza, riconosce e descrive le figure e la loro posizione, colori, ruolo e azioni: si scatta una foto che il programma trasmette via Internet ad un server, che la confronta con altri milioni di immagini di tutti i tipi finchè non trova quella che le corrisponde e manda la risposta.

RIMANI AGGIORNATO Sottoscrivi i feed rss Inserisci il tuo indirizzo mail:

Profilo dell'autore

-

Commenta la notizia

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


Registrati  alla nostra newsletter e ricevi aggiornamenti periodici sulle notizie più interessanti!
Email*
Nome
Cognome
Sono
Consento l'invio di email commerciali proprie o di terzi leggi