Pubblicato il: ven, mag 31st, 2013

Mozzarelle di bufala contagiate da brucellosi è truffa nel casertano

Raggirati i controlli sanitari sotto inchiesta da parte del corpo forestale i capi infestti

E’ sequestro nel casertano per delle mozzarelle di bufala confezionate con latte di capi malati da brucellosi. sotto inchiesta dal corpo forestale dello stato i gestori in provincia di caserta. La mozzarella è stata prodotta da un notissimo caseificio che esporta i propri prodotti in tutta Italia ed Europa e che è stato promosso molto con una grande campagna pubblicitaria ultimamente

Sequestrati oltre 180 capi malati di brucellosi ma allevati come se non lo fossero, i controlli da parte del corpo forestale dello stato venivano raggirati dagli allevatori senza scrupoli somministrando grandi dosi di vaccino prima dei controlli in modo che la malattia non venisse rilevata. Questa procedura naturalmente non curava la malattia ma impediva solamente l’abbattimento dell’animale come da programma europeo di eradicazione della brucellosi.

Questo è stato scoperto dalla procura di Santa Maria Capua  Vetere ed ha disposto il sequestro dei capi che verranno trattati con un procedimento speciale a cura dell’Istituto Zooprofilattico di Teramo.

Per fortuna i batteri della brucellosi muoiono nel momento della pastorizzazione del latte quindi non ci sono problemi per chi consuma le mozzarelle infette, ma permangono problemi per chi maneggia il latte infetto nei caseifici

RIMANI AGGIORNATO Sottoscrivi i feed rss Inserisci il tuo indirizzo mail:

Profilo dell'autore

federico

- Federico Albani direttore responsabile del ilgossip,net è un appassionato di news, giornalista iscritto all'albo dirige la testata web seguendo la politica editoriale e coordinando i redattori

Commenta la notizia

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>