Rita Dalla Chiesa contro Aida Nizar: le parole shock

Anche Rita Dalla Chiesa ha avuto qualcosa da ridire nei confronti di Aida Nizar in seguito all’episodio accaduto a Fontana di Trevi…

rita-dalla-chiesa-aida-nizar-

 

Ecco le dichiarazioni di Rita Dalla Chiesa attraverso il suo profilo Twitter in merito a quanto ha fatto Aida Nizar qualche giorno fa a Fontana di Trevi a Roma:

“Aida Nizar fuori dall’Italia. Perché non la rispediscono in Spagna? Fossi stata in quei Vigili l’avrei portata al primo Comando di Fontana di Trevi e trattenuta per oltraggio a pubblico ufficiale. Fare la comparsa in tv non ti mette al riparo dalle regole da rispettare”

 

E ancora:

“Ma loro non si sono permesse l’arroganza della spagnola che ha pure trattato male i nostri Vigili. Non è una criminale. Ma ha trattato con molta arroganza i nostri Vigili. E non ha voluto firmare il verbale della multa “perché’ io lavoro in televisione”.

Se la stessa cosa l’avesse fatta un Italiano in Spagna non l’avrebbe passata liscia“. Ma cos’è successo?

Qualche giorno fa la concorrente della quindicesima edizione del Grande Fratello ha realizzato il sogno della sua vita: farsi un bagno nella grandiosa Fontana di Trevi, a Roma.

A “documentare” il fatto è stata la sempre presente Barbara D’urso, postando il video dell’accaduto sul suo profilo ufficiale Instragram.

“Sono nella fontana di Trevi, adorando la mia vita. Mi fa impazzire questo momento!” – Ha gridato la spagnola ex concorrente del Grande Fratello Nip 2018.

Poi però la focosa spagnola è stata multata. La clip è diventata subito virale sui social, spaccando (come accade sempre quando c’è la Nizar di mezzo) i pareri.

Qualche utente ha trovato il gesto di poco gusto e irrispettoso nei confronti dell’arte italiana. Così anche Rita Dalla Chiesa.

 

Fonte: https://velvetgossip.it/2018/06/06/rita-dalla-chiesa-contro-aida-nizar-le-parole-shock/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.