Caterina Balivo cambia vita dopo “Detto Fatto”: ecco cosa ha detto!

Dopo aver portato al successo Detto Fatto, Caterina Balivo ha scelto di cambiare e spiega anche i motivi!

caterina-balivo

La nota conduttrice ha ricevuto una proposta di lavoro che l’ha spinta a lasciare la trasmissione pomeridiana di Rai 2.

Per la donna non è altro che una nuova sfida con sé stessa. Da Settembre, la presentatrice prenderà infatti il timone del nuovo programma tv ‘Vieni da Me’.

Nell’Intervista rilasciata all’ultimo numero del settimanale Tv Sorrisi e Canzoni, la Balivo racconta nel dettaglio i motivi che l’hanno spinta a staccarsi

da quella che era diventata praticamente la sua seconda casa. Senza dubbio non è stato facile prendere una decisione simile.

Caterina Balivo torna su Rai 1 con Vieni da Me: il motivo

Dal momento in cui ha ricevuto la proposta di tornare su Rai 1, Caterina si è presa del tempo per decidere cosa fosse meglio per lei.

Alla fine, la Balivo ha scelto di cambiare e accettare il nuovo lavoro. Motivo principale di questo cambiamento è la famiglia.

In questi ultimi anni, la donna ha sentito molto la mancanza della sua famiglia, in particolar modo quella dei suoi genitori.

Tornando in onda su Rai 1, la conduttrice lascia Milano e va a vivere a Roma, avvicinandosi perciò a tutti i suoi cari.

A Sorrisi svela:

“Amo Milano, che è una città alla quale tutta Italia dovrebbe guardare, però

pensare che potrò prendere un treno e dopo un’ora essere a pranzo con mia madre e poi tornare a lavoro, per me non ha prezzo.” 

Caterina Balivo prona ad una nuova avventura su Rai 1 dopo Detto Fatto

A quanto pare, la Balivo è prontissima per Settembre. Non sono però mancate le lacrime nel corso della sua ultima puntata di Detto Fatto.

La conduttrice si è lasciata andare all’emozione, rivelando che la sua squadra era ormai divenuta la sua famiglia.

Ora è però arrivato il momento di cambiare e lasciare il timone a Bianca Guaccero.

Fonte: http://www.gossipetv.com/caterina-balivo-cambia-vita-dopo-detto-fatto-362761

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.