TORONTO: Un uomo spara sui passanti. Diversi feriti e 2 due morti (LE FOTO)

Un uomo ha sparato contro i passanti in una via del centro, ed è poi morto dopo una sparatoria con la polizia: ci sono due morti e 12 feriti

Due persone sono morte e altre 12 sono state ferite domenica sera in un attacco nel quartiere di Greektown, a Toronto, in Canada. Un uomo ha sparato diversi colpi di pistola su Danforth Avenue, una lunga e trafficata via del centro città piena di locali e ristoranti: è poi morto dopo una sparatoria con la polizia, ma non è chiaro se si sia ucciso o se sia stato colpito. Nella sparatoria non è stato ferito nessun agente. Una delle due persone morte è una donna, mentre non si sa ancora niente della seconda, la cui morte è stata comunicata diverse ore dopo l’attacco.

Si sa ancora poco dell’aggressione, a partire dalle sue motivazioni e dall’identità dello sparatore: la polizia ha detto soltanto che aveva 29 anni. Tra i feriti c’è anche una bambina di 9 anni, che è stata ricoverata in condizioni gravi. Per il momento non ci sono notizie sulle condizioni degli altri feriti, che sono stati trasportati in diversi ospedali della città.

toronto-attacco-canada

(COLE BURSTON/AFP/Getty Images)

 

Anche la dinamica dell’aggressione è ancora poco chiara. La polizia di Toronto ha detto di aver ricevuto una chiamata per una sparatoria in corso su Danforth Avenue intorno alle 10 di domenica sera (le 4 di notte in Italia). Alcuni testimoni hanno detto ai giornali di aver sentito 20 o 30 colpi di arma da fuoco sparati in strada. Un video pubblicato su Instagram mostra un uomo che cammina su un marciapiede di Danforth Avenue, si ferma davanti a un negozio e spara verso la vetrina; in un altro video si sente il rumore di diversi colpi di pistola. Un testimone ha detto a CBC – la televisione pubblica canadese – che l’aggressore era un uomo bianco vestito completamente di nero e ha aggiunto di averlo visto sparare contro la vetrina di un ristorante chiamato Demetres. Per il momento la polizia non ha confermato queste informazioni, ha detto che sta ancora indagando e che per il momento non sono state fatte ipotesi sulle motivazioni dell’aggressore.

Fonte: https://www.ilpost.it/2018/07/23/sparatoria-toronto-canada/

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.