Bufera al Festival del Cinema di Venezia 2018 per la presenza di alcune Ex Uomini e donne

I puristi, quegli appassionati di cinema che aspettano ogni anno di vedere i propri beniamini, star dalla fama internazionale, sfilare sul red carpet del Festival del Cinema di Venezia non hanno apprezzato il fatto di veder comparire sullo stesso tappeto rosso alcuni dei personaggi diventati noti grazie a Uomini e Donne.

Starlette e influencer varie hanno sfilato di fronte ai fotografi, salutando il pubblico come vere dive o addirittura producendosi in siparietti a favore di flash. Nasce da questo, probabilmente, il malcontento che si è manifestato sui social e che ha avuto per bersaglio due tra le esponenti della categoria di “ex di Uomini e Donne”: Beatrice Valli e Camilla Mangiapelo.

La replica ai contestatori

Beatrice e Camilla hanno sfilato sul red carpet salutando pubblico e fotografi. Hanno avuto la possibilità di calcare la passerella del film “Suspiria”, poche ore prima di artisti del calibro di Dakota Johnson, Cate Blanchett e Tilda Swinton, altra grande star della passerella. Comprensibile, dunque, che qualcuno si sia chiesto il motivo della presenza delle due su un tappeto tanto importante. Dopo il gran numero di polemiche che le hanno investite, Camilla e Beatrice hanno deciso di rispondere ai contestatori, spiegando la partecipazione al Festival. La Valli, in particolare, ha specificato:

Commentate sempre in negativo. Vivete la vostra vita e cercate di non rovinare a me un momento tanto magico. Non devi essere necessariamente un attore per sfilare sul red carpet. Mi farei qualche domanda su altre influencer. C’è chi paga il biglietto per poter sfilare sul red carpet. Capisco andare a Venezia per lavoro, ma comparsi il biglietto per poter sfilare proprio no. Piuttosto resto a casa. Replico a chi mi ha accusata di avere comprato il biglietto come hanno fatto altri personaggi.

Perché le ex di UeD sono a Venezia

C’è un motivo preciso che spiega la presenza degli ex protaognisti di Uomini e Donne al Festival del Cinema di Venezia (accadde la stessa cosa lo scorso anno con Sonia Lorenzini ed Emanuele Mauti). Le giovani in questione vengono considerate a tutti gli effetti influencer. Dall’alto dei followers conquistati sui social, vengono contattate da una serie di brand che propongono loro di sfilare – acquistando, quindi, il biglietto al posto delle dirette interessate – con un particolare tipo di abito o un gioiello. Si tratta di semplici sponsor, dunque, che si avvalgono di personaggi popolari sui social.

Fonte https://gossip.fanpage.it/e-bufera-sulle-ex-di-uomini-e-donne-a-venezia-2018-loro-non-rovinate-questo-momento-magico/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.