La figlia di Madonna, Lourdes Maria, in passerella alla Fashion Week New York con i peli (FOTO)

Adesso la primogenita della popstar, che ha appena compiuto 60 anni, finisce anche in passerella: la 21enne è apparsa nello show Gypsy Sport per la collezione Primavera 2019. Lourdes Maria indossava un reggiseno di conchiglie e catene coperto di perline, jeans strappati a vita bassa con la biancheria intima a vista e un paio di grosse sneakers. Un look che lasciava poco all’immaginazione, in effetti. Tra i capelli portava, inoltre, extensions di piume verdi. Eccentrica e stupefacente, la figlia di Madonna sfila alla New York Fashion Week e lascia tutti senza parole.

 

Lourdes Leon si è presentata sulla passerella di Gypsy Sport con un look audace: topless coperto da una catena di conchiglie, jeans stracciati a vita bassa che lasciavano vedere gli slip neri e gambe con peli a vista. E alle critiche ha risposto sui social con un dito medio: “Mama’s girl”. Come riporta TgCom24, infatti, la giovane si è esibita in una passerella alternativa fatta di topless, piercing, tatuaggi e look che non passano inosservati quella scelta dalla figlia 21enne della superstar, che ancora una volta ha stupito per la sua stravaganza. Antinconvenzionale e contraria alla ceretta, Lourdes dopo aver esibito i peli sotto le ascelle, porta in passerella quelli sulle gambe. Sfida i flash e i commenti e, in men che non si dica, pubblica un dito medio social…

lourdes-maria-madonna-peli
La figlia di Madonna e dell’attore Carlos Leon ha anche recitato in spot di campagne pubblicitarie, prima per la fragranza Pop di Stella McCartney, poi collaborando alla campagna MadeMe di Converse. Lourdes Maria Ciccone ha fatto parlare di sè per la scelta di non depilarsi le ascelle. Lola, come viene soprannominata, è un’icona fashion sui social.

Fonte http://urbanpost.it/figlia-madonna-peli-lourdes-fashion-week-2018/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.