GF VIP: Signorini spiega perché non è intervenuto nella lite tra Corona e la Blasi, svelando alcuni dettagli

La lite in diretta tra Fabrizio Corona e Ilary Blasi avvenuta nel corso della puntata speciale del Grande Fratello Vip resterà tra gli episodi più eclatanti di questa terza edizione del reality di Canale 5.

Alfonso Signorini, opinionista del programma che durante quell’acceso botta e risposta è rimasto in silenzio ad ascoltare le recriminazioni di conduttrice e “ospite”, è tornato sull’argomento nel corso del programma di Rete Quattro CR4 di Piero Chiambretti, rivelando i motivi che lo hanno indotto a non prendere parola.

Lite Corona – Blasi, perché Signorini non è intervenuto

Interpellato sull’accaduto, Signorini ha spiegato di essersi sentito imbarazzato rispetto a quanto stava avvenendo tra Ilary Blasi e Fabrizio Corona che si scontravano su argomenti personali passati estranei dalle dinamiche del reality.

Io faccio l’opinionista del Grande Fratello Vip e quello scontro non c’entrava nulla con il programma. Ero in imbarazzo in quel momento e pure un po’ storto quella sera”, ha ammesso il direttore del settimanale Chi che in seguito ha detto di aver fatto i complimenti a Ilary Blasi per come ha gestito la situazione (“È stata bravissima: non ha fatto trasparire alcuna emozione. Dopo il blocco le ho detto “Hai le pa**e).

GF Vip, il retroscena prima della lite Corona – Blasi svelato da Signorini

Infine, Signorini ha anche rivelato un retroscena inerente alle indicazioni ricevute prima della diretta: “La gente vede la tv e interpreta in maniera non proprio esatta. Pochi minuti prima di andare in onda mi è stato detto ‘guarda, durante il blocco di Corona, tu e Ilary non potete assolutamente intervenire’. Al che io ho detto ‘ma state scherzando? Ma allora cosa ci stiamo a fare?’. Quello era l’evento più importante della serata. Ma loro ci hanno detto ‘indicazioni aziendali’…”.

Fonte http://www.today.it/gossip/veleni/gf-vip-lite-corona-blasi-signorini-non-interviene-perche-retroscena.html

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.