Antonella Clerici, da Mara Venier ha raccontato la sua vita, rivelando anche le difficoltà per rimanere incinta. Leggi le sue parole

Ospite di Mara Venier a Domenica In, Antonella Clerici ha raccontato la sua vita di mamma, rivelando per la prima volta anche le difficoltà per rimanere incinta: “Sì ho voluto fortemente diventare mamma, facevo cure pazzesche. Sono testona, mi facevo le punture sulla pancia prima di andare in onda. Prima di Maelle avevo perso un bambino, ma sono tenace e positiva e sapevo che sarebbe successo”. Ora Maelle ha nove anni ed è “una bambinona socievole, allegra, ma educata in modo semplice – ha raccontato la bionda conduttrice -. I rapporti con il papà Eddie sono buoni, ha una fidanzata che mi piace molto. Vivono a Bruxelles e lei vuole bene alla mia bambina, sono contenta quando va a trovarlo specie se c’è Carmen. È brava a scuola, pigra come la mamma e mangiona: ha mangiato un pandoro da sola in un pomeriggio“.

La Clerici ha raccontato anche come ha conosciuto il compagno attuale: “Ognuno aveva la sua vita, ma un’amica mi diceva da tempo che aveva trovato un uomo uguale a me. Anni dopo eravamo liberi entrambi e ci siamo conosciuti. Abbiamo iniziato a parlare ed è iniziato subito un feeling. All’inizio ero un po’ spaventata, ma lui ha saputo corteggiarmi e aspettare“. Ma nella lunga chiacchierata con Mara Venier non è mancato un accenno alla scomparsa di Fabrizio Frizzi, a cui Antonella era molto legata: “La vita corre veloce e quando incontri il principe azzurro arriva il momento di dare la svolta. Tu pensi che questo lavoro ti renda un po’ immune da tante cose e anche quello che è successo a Fabrizio Frizzi mi ha fatto capire che la vita è breve e certi treni non possono essere persi“, ha confidato.

loading...

 

Fonte https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/11/19/antonella-clerici-rivela-le-difficolta-per-rimanere-incinta-mi-facevo-le-punture-prima-di-andare-in-onda/4775561/

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.