Belen e il figlio, all’accensione dell’albero di Natale Swarovski, sono rimasti bloccati in mezzo alla calca. Ecco cosa è successo

  • La showgirl e il figlio sono rimasti bloccati in mezzo ad una calca di persone
  • Tanti dei presenti hanno giurato che non compreranno più Swarovski

Swarovski sembra avere qualche difficoltà ad organizzare gli eventi. In occasione dell’accensione dell’albero di Natale, che tra l’altro in molti non hanno apprezzato (è in parte digitale…), nella Galleria Vittorio Emanuele II a Milano non solo sono stati spintonati molti anziani che passavano di lì per caso, ma la stessa Belen Rodriguez, madrina dell’evento, ha vissuto attimi di tensione con il figlio Santiago quando è stata letteralmente bloccata dalla folla (diversi video pubblicati su Instagram lo testimoniano). Il servizio di sicurezza, forse con qualche carenza, è riuscito a fatica a trovare una soluzione per allontanarla dalla calca e metterla al sicuro dentro il negozio poco distante…

belen-rodriguez-santiago-swaroski-albero-natale
Belen e il piccolo Santiago sono rimasti bloccati tra la folla all’evento flop di Swarovski a Milano

I tanti fan che aspettavano da ore per scattarsi un selfie con la showgirl argentina sono rimasti delusissimi. Belen si sarebbe anche fermata, ma la situazione non lo ha consentito. Il povero Santi non deve essersi goduto troppo il pomeriggio nel centro di Milano, tra urla e spintoni. E ancor di meno se lo sono goduto i tanti che erano arrivati per vedere uno spettacolo che si è rivelato molto deludente e si è trasformato in un flop, un’esperienza da incubo.

belen-rodriguez-santiago-swaroski-albero-natale
Una calca incredibile e forse qualche carenza organizzativa ha fatto vivere momenti di tensione alla showgirl

Tantissimi dei presenti hanno giurato che non faranno mai più un acquisto firmato dal noto brand di gioielli. “Anche perché non mi piacciono e non valgono il prezzo, ha commentato una ragazza davanti alla vetrina…

Fonte https://www.gossip.it/news/belen-albero-natale-swarovski-milano-news.html

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.