Costanza Caracciolo e Federica Nargi, le foto col pancione: «Con le lacrime agli occhi, piene di felicità»

Costanza Caracciolo e Federica Nargi amiche di pancione. Su Instagram Federica nargi, incinta del secondo figlio, ha pubblicato delle foto scattate poco prima che nascesse Stella, la prima figlia di Costanza Caracciolo e Bobo Vieri. Le due mamme sono raggianti in jeans e intimo.

costanza_caracciolo_federica_nargi_pancione

loading...

 

«Coco Mi raccomando Dì a Stella di non fare scherzi… zia Fede sta arrivando a Milano per immortalare questo meraviglioso momento della nostra vita….», scrive Federica Nargi citando una telefonata avvenuta poche ore prima della nascita di Stella.
Poi continua: «E brava Stellina 😊⭐️… la sera stessa sei corsa in ospedale e dopo poche ore è nata la vostra meraviglia. ♥️ Abbiamo scattato queste foto con gli occhi pieni di gioia pronte a esplodere in lacrime di emozione e felicità … INSPIEGABILE… ti voglio bene socia ♥️*».

costanza_caracciolo_federica_nargi_pancione-

 

Costanza Caracciolo e Bobo Vieri sono diventati genitori, lo scorso 18 novembre, della loro prima figlia Stella. La coppia, molto attiva sui social, ha dato l’annuncio via Instagram e l’ex velina costanza, tornata a casa con la piccola, sempre dal social svela qualche particolare della sua gravidanza e della sua nuova vita da mamma.

Se Bobo Vieri infatti ha fatto sapere di essere impegnato a cambiar pannolini e non riuscire più a dormire, la compagnia costanza parla del tipo di parto e dell’allattamento: “Il parto doveva essere naturale, ma dopo due giorni e mezzo di induzione, alla fine, abbiamo fatto il cesareo”.
Adesso appunta allatta e fa riferimento anche il suo peso, per cui ci sono state polemiche sui social:” Ho messo su 10 chilogrammi e non so ancora quanti ne ho persi”.
Un accenno anche alla sua dolce metà, con i fan che le hanno chiesto come fosse nei panni di papà e lei l’ha definito “Meraviglioso”.

Fonte https://www.leggo.it/gossip/news/costanza_caracciolo_federica_nargi-4188944.html

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.