Sara Affi Fella torna con un’intervista: “Ero drogata di telecamera. Sono diventata anoressica” Leggi l’intervista

 

L’ex tronista dello scandalo è tornata ed ha rilasciato un’intervista CHOC al settimanale di Alfonso Signofini, Chi.
La ragazza ha chiesto scusa a tutti, in particolare a Maria De Filippi e alla redazione di Uomini e Donne. Sara dice di essere diventata anoressica ed ha aggiunto che adesso la sta seguendo uno psicologo.

loading...

“Maria De Filippi perdonami, ho mentito mentre ero a “Uomini e Donne”. Scusatemi tutti, davvero. Ma ero una drogata di telecamera. Dopo che lo scandalo è esploso sono stata male fisicamente e ho subito minacce. Vi prego, voglio tornare a vivere. Non passo per la vittima. Non passo per l’ingenua che ha sbagliato a causa della giovane età, né per la scalatrice sociale disposta a tutto per fama e soldi. Metto la faccia e chiedo scusa. Chiedo scusa a Maria De Filippi, alla redazione di Uomini e Donne, insomma, a tutti. Ho tradito la loro fiducia. Quando ero sul trono ero ancora fidanzata con Nicola, ma non avevo il coraggio di dirlo a chi mi stava offrendo un’opportunità.

“Più volte ho detto a Nicola che volevo lasciare, lui mi diceva: “Continua perché è un’opportunità”. Dovevo ascoltare me stessa. Non ho avuto la forza, anzi ne ho approfittato come se fossi “drogata” dalla tv. Quando è scoppiato lo scandalo sono stata male. Ho ricevuto minacce, sono diventata anoressica. Ora mi sta seguendo uno psicologo. E’ stato tutto un colossale errore. Ma voglio riprendere la mia vita. Mi sono fatta schifo, non volevo più essere Sara. Non cerco di nuovo fama e popolarità, ma voglio andare a prendermi un caffè senza gli sguardi d’odio della gente. Abbiate pietà. C’è stato un momento in cui non volevo essere più Sara, ho odiato me stessa, mi sono fatta schifo. Ma ripeto: abbiate pietà”

 

 

Fonte: Chi Magazine

Fonte https://www.bitchyf.it/sara-affi-fella-tornata-anoressica/

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.