Uomini E Donne: Giulia Cavaglia accusata di bullismo da una nota deejay. Leggi la sua intervista

 

Giulia Cavaglià di Uomini e Donne è finita in questi ultimi giorni al centro di aspre e durissime polemiche sia nel salotto tv di Maria De Filippi sia sul web in quanto è stata accusata dai due tronisti, Luigi Mastroianni e Lorenzo Riccardi, di non essere stata totalmente limpida specialmente su quanto detto sulla sua vita privata.

In molti sui social parlano di un nuovo e presunto caso Sara Affi Fella 2. Ma chi è veramente Giulia Cavaglià? Per la nostra rubrica La sciabolata VIP abbiamo intervistato la deejay Greta Tedeschi, perché conosce molto bene la chiacchierata e discussa corteggiatrice del trono classico di Uomini e Donne [VIDEO].

Il post social al vetriolo di Greta Tedeschi

Ciao Greta, ieri hai scritto sul tuo profilo Facebook che a Uomini e donne sono andate le ragazze più arriviste di Torino. Ce l’hai con Giulia Cavaglià?

Ho scritto questo perché è la verità. Conosco personalmente le ragazze di Torino che sono andate a Uomini e Donne in quanto hanno tutte lavorato come ragazze immagine nei club in cui facevo la resident dj a 18 anni. In questo caso il post è riferito sopratutto a Giulia Cavaglià.

Perché? La conosci abbastanza bene?

Sì, conosco Giulia da quando ho 15 anni. Sono circa 9 anni.

In che rapporti siete?

Oggi conoscenti nulla di più. Nel 2015 però io sono stata vittima di bullismo da parte di Giulia Cavaglià… non c’è mai stato un rapporto sereno. Ma non per mio volere.

Che cosa è successo nel 2015?

Nel 2015 Giulia Cavaglià lavorava come ragazza immagine in una discoteca di Torino che si chiamava Hennessy Club.

L’Hennessy era la discoteca della famiglia del mio ex fidanzato Edoardo Mangano, con cui io sono stata felicemente fidanzata per 4 anni circa. L’Hennessy è stato il club in cui ho imparato a mixare, il posto in cui ho passato i fine settimana della mia adolescenza. Per me a livello affettivo è il club che mi è rimasto più nel cuore in Italia. Giulia è sempre stata invidiosa della nostra relazione in quanto ambiva ad essere la fidanzata del proprietario della discoteca. Edoardo frequentò Giulia per una o due sere prima, che noi due ci conoscessimo per caso. La “relazione” fra i due finì sul nascere e Giulia non la prese bene. Iniziò a pubblicare foto e video sui social network, con frasi e parole offensive che ritraevano la mia persona. Inoltre ogni fine settimana la situazione era diventata pesante da gestire all’Hennessy. Io non riuscivo ad esercitarmi alla consolle, perché lei puntualmente ogni sera mi faceva una scenata immotivata. Gli organizzatori dell’Hennessy insieme alla proprietà decisero addirittura di allontanare Giulia dalla discoteca per qualche sera…

L’hai denunciata?

No, non l’ho mai denunciata. Sono andata dalla polizia postale per cercare di far rimuovere parte delle foto che pubblicava e che mi ritraevano. La situazione era nota anche alla mia famiglia, che si era subito rivolta al nostro legale. Io non ho voluto allora procedere legalmente… ci stavo male per quelle foto, ma non volevo procurare casini. Sono stata troppo brava forse.

Il percorso di Giulia a Uomini e Donne

Oggi che cosa le vorresti dire?

Ho sempre pensato che nella vita tutto torna. Io conosco Giulia Cavaglià e anche molte delle sue frequentazioni e mi sento di dire che è una persona arrivista, venale, senza valori.

Come giudichi il suo percorso a Uomini e Donne?

È andata a Uomini e Donne, perché una sua amica Federica Benincà ha partecipato durante la scorsa edizione. La verità è che partecipano a Uomini e Donne solo per avere più follower sui social network. Partecipano per avere visibilità… una visibilità che dura uno o due anni. Io le chiamo “stelle cadenti”.

 

Fonte https://it.blastingnews.com/tv-gossip/2018/10/uomini-e-donne-giulia-cavaglia-accusata-di-bullismo-da-greta-tedeschi-002757797.html

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.