Maurizio Costanzo Show: tra gli ospiti Mahmood e Salvini. Leggi le anticipazioni

Maurizio Costanzo show puntata giovedì 28 marzo: chi sono gli ospiti e anticipazioni

Torna su Canale 5 il Maurizio Costanzo Show. La prima puntata del 2019 andrà in onda su Canale 5 giovedì 28 marzo alle ore 23.30. Gli ospiti della prima puntata saranno: il vincitore del Festival di Sanremo 2019 Mahmood, il Ministro dell’Interno Matteo Salvini, la conduttrice Rai Mara Venier, l’ultima coppia nata la Grande Fratello Vip formata da Francesco Monte e Giulia Salemi, l’imitatrice Gabriella Germani. Ci saranno anche Mogol con Gianmarco Carroccia – giovane cantautore e interprete delle canzoni di Lucio Battisti – e Raffaella Lucanto, protagonista di una toccante storia di cronaca.

Maurizio Costanzo Show: l’incontro tra Mahmood e Salvini

Al Maurizio Costanzo Show si incontreranno per la prima volta Mahmood e Matteo Salvini. Il leader della Lega Nord ha avuto qualcosa da ridire lo scorso febbraio sulla vittoria dell’italo-egiziano al Festival di Sanremo. Acqua passata per entrambi, che si sono salutati con una stretta di mano. “Hanno costruito delle polemiche inutili su di noi”, ha detto il vicepremier rivolgendosi al cantante che ha risposto: “La vicenda è stata strumentalizzata”. Salvini ha poi sottolineato che pure se lui ha altri gusti, suo figlio è uno “strafan di Mahmood”. Tanto che l’ex di Elisa Isoardi ha addirittura chiesto un autografo al 26enne.

Salvini da Costanzo: cittadinanza italiana a Rami

Nello storico talk show di Maurizio Costanzo Salvini ne ha approfittato per parlare pure di Rami, il ragazzino eroe del bus dirottato. Sì alla cittadinanza a Rami perché è come se fosse mio figlio e ha dimostrato di aver capito i valori di questo paese, ma il ministro è tenuto a far rispettare le leggi. Per atti di bravura o coraggio, le leggi si possono superare”, ha chiarito Salvini nel corso della registrazione.

Fonte https://www.gossipetv.com/maurizio-costanzo-show-2019-prima-puntata-ospiti-e-anticipazioni-404828

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.