Pubblicato il: lun, dic 30th, 2013

Come fare i cannelloni per Capodanno con una ricetta facile ma d’effetto

Continua a leggere su gustoblog link articolo

Come fare i cannelloni per Capodanno con una ricetta facile ma d'effetto

Insieme alle classiche lasagne anche i cannelloni si rivelano un primo piatto festivo particolarmente apprezzato. Per renderli adatti al Capodanno imminente ci vuole una farcitura raffinata e d’effetto, quale migliore scelta del pesce? In questo caso del pesce spada e dei gamberetti, entrambi di facile reperibilità e non troppo costosi, così da poter realizzare un ottimo primo piatto, ma senza svenarsi.

Ricetta facile ma diversa dal solito quella dei cannelloni al pesce per Capodanno, che stupiranno i vostri ospiti allietandone il palato, ottimi da inserire all’interno del menù di una cena formale. Ecco come si preparano.

Ingredienti

1 confezione di cannellonui
500 gr di pesce spada
200 gr di gamberetti
200 gr di passata di pomodoro a pezzi
200 ml di besciamella
1 cipolla
sale e pepe
olio extra vergine di oliva

Preparazione

Unire il pesce spada in un tegame nel quale avrete fatto soffriggere la cipolla in abbondante olio. Aggiungerlo dopo averlo tagliato a cubetti e farlo cuocere per circa 5 minuti, quindi salare e pepare ed unire anche i gamberetti sgusciati, puliti e sbollentati in acqua bollente salata per 3 minuti. Fare insaporire bene il tutto e tritare grossolanamente. Fare sbollentare i cannelloni in acqua bollente per 2-3 minuti, quindi scolarli e riempirli con il ripieno di pesce. Disporli in una teglia da forno, l’uno accanto all’altro. Mescolare in una ciotola la besciamella con la passata di pomodoro a pezzi, regolare di sale e pepe e coprire i cannelloni con questo composto, cospargendo con del prezzemolo tritato in superficie. Cuocere in forno caldo a 180 °C per circa 25 minuti.

Foto | Charles Haynes

Come fare i cannelloni per Capodanno con una ricetta facile ma d'effetto é stato pubblicato su gustoblog alle 11:00 di lunedì 30 dicembre 2013. Leggete le condizioni di utilizzo del feed.




Continua a leggere su gustoblog link articolo

RIMANI AGGIORNATO Sottoscrivi i feed rss Inserisci il tuo indirizzo mail:

Profilo dell'autore