Grande Fratello Vip: scontro tra Valerio Merola a Maurizio Battista:”Per me sei un uomo morto”. Guarda il VIDEO

Grande Fratello Vip Valerio Merola a Maurizio Battista:”Per me sei un uomo morto”. Dopo le ultime nomination nella casa del Grande Fratello iniziano i primi scontri. Questa volta è il turno di Valerio Merola e Maurizio Battista. Battista ha nominato Merola e quest’ultimo se l’è presa.

Grande Fratello Vip Valerio Merola a Maurizio Battista:”Per me sei un uomo morto”

Dopo le nomination in diretta nella casa del Grande Fratello Vip è scoppiata una sorta di lite tra Valerio Merola e Maurizio Battista perchè quest’ultimo ha nominato il Merolone. Una vota a tavola i due parlano.

“Per me adesso sei un uomo morto!”, dice Valerio a Maurizio. Battista si mette leggermente a ridere e allora Valerio precisa. “Ma non per il gioco, umanamente”.

Battista rimane senza parole e commenta:”Questa è una frase forte”.

Ma Valerio Merola non torna indietro e in confessionale rincara la dose:”Io credo nei rapporti umani, nell’amicizia e quando scopri che succedono certe cose ecco…fa male”.

E ancora: “Tu che sei mio coetaneo, tu che hai fatto finta di commuoverti con me perché tua madre e mia madre si chiamano Anna e sono morte tutte due vicine l’una all’altra. Mi hai baciato e mi hai abbracciato dicendo ‘qui dentro io e te siamo i due più grandi, soffriremo di più, ma stiamo vicini’. E poi?!”

E rincara la dose:”“Sai perché io ho votato Benedetta? Per salvare lui (Battista, ndDM). Hai capito che cogli*ne che sono stato?! […] Per salvare uno che mi ha dimostrato di essere un pezzo di mer*da.

Battista dal canto suo rimane ferito dalla reazione di Merola e in confessionale riflesste sul gioco e gli scappa anche qualche lacrima.

CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO DELLA LITE

Grande Fratello Vip i nominati della settimana

I più nominati nella Caverna sono Valerio ed Elia. Nella casa sono Ivan e Jane.

 

Fonte https://www.menchic.it/news/tv-chic/grande-fratello-vip-valerio-merola-a-maurizio-battistaper-me-sei-un-uomo-morto-50489.html

Potrebbero interessarti anche...